MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

giovedì 27 aprile 2017

LUNEDI 1 MAGGIO:LA PROVA DELLA GF MILANO

Finalmente il 17 settembre anche Milano avra' la sua granfondo.Per capire la difficolta' e sciogliere i dubbi su questa versione inedita ecco che propongo la prova del percorso lungo.
Logicamente non partiremo da Milano ma da Monza.
La via per raggiungere le prime colline sarà veloce, lungo arterie che si prestano alle alte velocità, fino a Casatenovo, quando dalle strade più larghe ci si infilerà negli stretti nastri di asfalto che si dipanano nella zona del Parco del Curone, una delle aree più autentiche e meno edulcorate della Brianza agricola: un su e giù continuo, dove la pianura trova poco spazio e gli strappi continui la fanno da padrone, un continuo sali e scendi fino all’estremità della salita del Lissolo, croce e delizia di ogni appassionato della zona.
Il gruppo sarà poi a Sirtori, e poi giù fino ai piedi del Colle Brianza, bivio dei due percorsi. I granfondisti attaccheranno il “Colle”, una salita tutta pedalabile – ostica solo nel suo tratto iniziale – dove il passisti potranno difendersi. Una volta in cima, poi, il tempo per tirare il fiato lungo la discesa sarà poco, perché la salita che da Santa Maria Hoè porta a Giovenzana e lì, molto vicina, pronta ad aspettare i concorrenti: una ascesa breve ma ostica, con pendenze che superano la doppia cifra decimale e dove nessuno si potrà più nascondere. Una salita che farà selezione, così come la discesa successiva. La carovana punterà poi verso Galbiate, il punto più a nord di tutta la Granfondo Milano, per poi riscendere verso sud costeggiando il lago di Oggiono alla volta della terza salita, quella morbida che porta a Ello.
 https://www.strava.com/routes/8466554

 INFO UTILI
PARTENZA UFFICIOSA ORE 7.30 CAPOLINEA
PARTENZA UFFICIALE ORE 8:00 VILLA REALE
KILOMETRI CIRCA 110 
DISLIVELLO 1800 MT
RIENTRO PREVISTO ORE 13

DOMENICA 30 APRILE:IL VAPORETTO VA DI BEDULITA

Domenica 30 aprile il vaporetto partira' alle 7.30 dalla Villa per dirigersi verso la salita della Bedulita
La Bedulita è una tra le salite più regolari della Valle Imagna; dieci chilometri tra il 6 e il 7% con qualche brevissimo tratto, non più di una decina di metri, al 10%.
Si parte attraversando il comune di Capizzone e dopo pochi chilometri il comune di Bedulita.
Usciti dal centro abitato comincia il tratto più bello nel bosco con ampie vedute sulla valle.
Al km. 6,5 troverete il primo dei 6 tornanti che caratterizzano il percorso.
Al 6 e ultimo tornante verso destra mancano 1,1 km all'arrivo; se siete ancora con i compagni di salita è arrivato il momento di stroncarli; giù i rapporti!

La strada e poco trafficata e il manto stradale - ad aprile 2011 - non è in buone condizioni ma nella salita non crea problemi.

lunedì 24 aprile 2017

CLASSIFICHE DELLA 3 LAGHI


23 Aprile 2017, Odolo (Bs) – In una splendida giornata primaverile, ma con le temperature mattutine prossime allo zero, poi sensibilmente salite durante la mattinata, è andata in scena la 17a edizione della Granfondo Giro dei Tre Laghi, magistralmente organizzata dall'ormai rodato GS Odolese.
In un contesto tutto nuovo, quello del Parco Rinascita di Odolo, domenica mattina si sono ritrovati 1100 ciclisti, dei 1200 iscritti, pronti per affrontare uno dei due percorsi messi a disposizione dall'organizzazione guidata da Andrea Leali: il granfondo da 140 chilometri con 2000 metri di dislivello e il mediofondo da 100 chilometri con 1300 metri di dislivello. Tre i laghi toccati dal percorso di mediofondo e quattro quelli del granfondo, se si può promuovere a lago, il laghetto di Bongi.
Così come preannunciato dallo staff organizzativo, il Giro dei Tre Laghi, dopo vario peregrinare negli ultimi anni, ha finalmente trovato a Odolo la sua sede più adeguata.
Mancano pochi minuti alla partenza quando in griglia di onore si presentano gli attesi ospiti: Sonny Colbrelli, Alessandro Bisolti, professionista alla Nippo – Vini Fantini, i fratelli Frapporti, Marco e Mattia, che con il neoprofessionista Raffaello Bonusi militanio all'Androni Giocattoli Sidermec.
Lo speaker dà la parola al professionista della Merida Bahrein, che spende alcune parole riguardo alla scomparsa del campione Michele Scarponi, a cui è seguito un minuto di silenzio in sua memoria.
La corsa parte in perfetto orario alle ore 8.30, quando il plotone si muove per portarsi sul percorso, leggermente modificato per via della nuova location, ma identico a quello delle scorse edizioni per il 95%. Durante la prima salita è proprio il bergamasco Oscar Lazzaroni, iridato nelle ruote grasse, a forzare il ritmo e creare la prima selezione.
Giunti sul lungo lago di Garda, iniziano le prime scaramucce, che portano vari tentativi di fuga andare poi vani. A farsi notare è il riminese Christian Pazzini che sulla salita verso Capovalle prende subito un buon margine. Ad inseguire un agguerrito Niki Giussani che vuole fare sua la partita. Al bivio dei percorsi sono proprio Pazzini e Giussani a tirare diritto verso l'arrivo. Mancano due chilometri scarsi al traguardo che al brianzolo la ruota anteriore gioca lo scherzo di un raggio rotto, mettendolo fuori combattimento e lasciando via libera al riminese che va a cogliere a braccia alzate la sua vittoria sul percorso di mediofondo. Si devono attendere quasi due minuti per vedere la sagoma di Giussani che va a guadagnare il secondo posto. Alle loro spalle è volata di gruppo per il terzo posto, che viene prontamente colto dal bergamasco Andrea Volpi.
Intanto sul percorso di granfondo Lazzaroni ha deciso che vuole replicare il successo dell'anno precedente e forza il ritmo seguito solo da Stefano Bonanomi. I due fanno corsa a sé con un vantaggio che va via via aumentando, andando ben oltre i 6 minuti.
Sull'ultimo abbrivio che porta al traguardo, il bergamasco scarica il compagno di fuga e giunge all'arrivo a braccia alzate. Volata per il terzo posto regolata dal bergamasco Andrea Natali, che indossa così la medaglia di bronzo.
Senza storia la gara femminile, sia sul percorso di granfondo sia su quello di mediofondo. Vittoria per distacco sui 140 chilometri per la bresciana Emma Delbono, che precede di 21 minuti la novarese Sabrina De Marchi. Terza piazza per la polacca, italiana d'adozione, Natalia Glowa.
Stessa storia sul percorso di mediofondo dove una agguerrita Manuela Sonzogni non lascia spazio alle avversarie e va a cogliere agilmente la vittoria. Dietro di lei, a 6', la conterranea Alice Donadoni, mentre al terzo posto si piazza la cremonese Giulia Toninelli.
Vittoria indiscussa per numero di partenti per il Team Loda Millenium, che ha sbaragliato la concorrenza.
CLASSIFICA FINALE LUNGO

 CLASSIFICA FINALE MEDIO


IL PONTE DEI MAKAKI

In un week end triste per il nostro sport con la scomparsa di un campione come Michele Scarponi abbiamo onorato lo stesso questa splendida passione.
Pedalare è puro sacrificio ma ti rende forte e consapevole e ti aiuta a superare gli ostacoli della vita che in un attimo ti può scivolare .
Il Vaporetto non si fa mancare niente e sale a Pian dei Resinelli 
Il nostro Luca decide di andare in terra di Dante per la bellissima gf di Firenze
Un pezzo di Makaki Igno sfida i 3000 ma di dislivello in terre di Zambla
Biagio continua a macinare kilometri con la rando dei 400 a Bologna
Ma il clou del team invece decide di affrontare una delle gf più carine del calendario del Lombardia a Odolo
Portando sul podio il solito Rossetti 
Secondo posto nonostante la caduta
Mentre il vincitore della giornata è il nostro ormai KKK 
Che ha deciso di mollare il ciclismo per darsi al cinema,indovinate il genere.
Ragazzi che dire un'altra bella domenica in compagnia divertendoci,adesso attendiamo il 25 aprile per altre avventure e pronti per un Primo Maggio Generoso.

Mandatemi le vostre foto entro il tardo pomeriggio della domenica così pubblicherò anche tutte le altre avventure,vittorie del nostro team










giovedì 20 aprile 2017

DOMENICA 28 MAGGIO:DIVENTIAMO PROTAGONISTI AL GIRO D'ITALIA


Salve makaki per il 28 maggio abbiamo un occasione piu' unica che rara.
Potremmo formare un nostro squadrone per partecipare alla cronometro del giro d'Italia.
L'IDEA MALSANA CHE MI E' VENUTA IN MENTE SAREBBE CREARE 2/3 SQUADRE
MAKAKOPOWER: 8 VERI CRONOMAN
MAKAKOGIRLPOWER: 4 DONNE CON 4 UOMINI
MAKAKOTEAM: 8 MAKAKI NORMALI
FATEMI SAPERE
MANDERO' INVITI VIA FACEBOOK CREO IL GRUPPO SU WHATTSAPP
ECCO IL REGOLAMENTO
Aperta a tutti i tesserati F.C.I e agli Enti di Promozione Sportiva che hanno sottoscritto la convenzione con la F.C.I. per l’anno 2017, in possesso di idoneità medico sportiva per la pratica del ciclismo agonistico ed ai cicloamatori stranieri in possesso di licenza UCI valida per l’anno in corso, rilasciata dalla propria Federazione Ciclistica Nazionale, e previa presentazione della certificazione etica in lingua inglese e certificato di idoneità redatto secondo il modello E. I soggetti stranieri che non siano in possesso della licenza UCI, dovranno presentare, prima della partenza della gara, un certificato medico che attesti lo stato di idoneità alla partecipazione ad una manifestazione sportiva ciclistica agonistica. Tale certificato deve non essere antecedente di oltre un anno rispetto alla data di iscrizione alla manifestazione. Sono ammessi partecipanti dai 19 ai 64 anni. Per coloro che non sono in possesso di tessera annuale F.C.I. o Enti di Promozione Sportiva che hanno sottoscritto la convenzione con la F.C.I. per l’anno 2017, è possibile sottoscrivere la tessera giornaliera F.C.I. del costo di Euro 15,00. Il tesseramento va richiesto all’atto dell’iscrizione alla segreteria iscrizioni e regolarizzata la posizione dell’atleta dal punto di vista assicurativo. È altresì necessario inviare o presentare copia del certificato di idoneità all’attività agonistica e sottoscrivere la dichiarazione etica. Il partecipante esprime altresì il consenso al trattamento personale dei dati secondo la legge n°675 del 31/12/96.
Si ricorda che la TEAM TIME TRIAL è tenuta al rispetto delle Norme Attuative della Struttura Amatoriale FCI pertanto la partecipazione di professionisti, élite e U23 è ammessa solo a titolo promozionale senza possibilità di fare classifica.
A titolo promozionale è ammesso anche l’utilizzo di biciclette a scatto fisso, queste squadre non rientreranno nella classifica generale assoluta e la loro partenza sarà in coda a quelle in gara.
La cronometro a squadre TIME TEAM TRIAL è una gara ad invito. Gli organizzatori si riservano la facoltà
di non accettare iscrizioni incomplete ed inesatte. Si accettano iscrizioni singole, che verranno poi
inserite in squadre dall’organizzazione.
COMPOSIZIONE SQUADRE:
Le squadre potranno essere: maschili, femminili o miste. Ogni squadra dovrà essere composta da un
minimo di 4 atleti e da una massimo di 8. Il tempo della squadra sarà preso all’arrivo del quarto
componente.
Possono partecipare anche squadre con atleti provenienti da team diversi. In tal caso è necessario
indicare un nome di identificazione per la squadra e l’indicazione di un responsabile della stessa. Per
essere inseriti nella classifica delle squadre miste, tra i primi 4 atleti all'arrivo dovranno risultare
almeno 2 componenti femminili.
ORARIO DI PARTENZA:
La partenza della prima squadra verrà data alle ore 7.00 a seconda del numero delle squadre con un
intervallo di 1 minuto tra una squadra e l'altra.
ISCRIZIONI:
Solo On line con carta di credito sul sito www.sdam.it
Le iscrizioni devono tassativamente pervenire complete entro e non oltre 22/05/2017.
Si precisa che i termini di iscrizione sotto indicati saranno validi a meno che non sia raggiunto prima
della data di scadenza indicata, il numero massimo previsto dagli Organizzatori per garantire la
sicurezza della manifestazione.
Al raggiungimento di tale numero le iscrizioni saranno chiuse inderogabilmente, sarà creata una lista di
attesa per eventuali disdette previste entro il termine del 22/05/2017. Resta inteso che la lista di
attesa non da la certezza della partecipazione.
MODALITA’ ISCRIZIONE TEAM – FASE 1:
Dal 6 aprile 2017 sarà possibile effettuare l’iscrizione delle squadre.
Per effettuare l’iscrizione è necessario:
1. compilare il modulo on line con i seguenti dati:
o il nome della squadra o il nome e cognome del CAPITANO e rappresentante responsabile da contattare in caso di comunicazioni o numero di telefono ed e-mail del CAPITANO e rappresentante responsabile da contattare in caso di comunicazioni 2. effettuare on line il saldo dell’iscrizione. MODALITA’ ISCRIZIONE TEAM – FASE 2: I dati dei componenti della squadra (completi del numero della nuova tessera 2017) dovranno essere inviati entro e non oltre il 22/05/2017. Il comitato organizzatore invierà all’indirizzo email indicato durante la fase 1, un link alla pagina dedicata al Team iscritto, per raccogliere, tramite un modulo online tutti i dati anagrafici, sportivi dei singoli componenti della squadra e l’accettazione delle norme legate alla privacy ed al trattamento dei dati personali. Le squadre che non compileranno con i dati richiesti (nella loro completezza) entro il termine previsto (22/05/2017) tale modulo on line saranno estromesse dall’ ordine di partenza, senza alcun risarcimento della quota di iscrizione pagata. Non sono previste iscrizioni il giorno della manifestazione. CONTROLLO TESSERE: Tutti i partecipanti dovranno presentarsi presso la segreteria, per il controllo tessere e il ritiro del pacco gara muniti oltre che della tessera anche di un documento di riconoscimento. Per ogni squadra può presentarsi un capogruppo munito della lista degli atleti e dell’originale delle loro tessere. QUOTA DI ISCRIZIONE: La quota di iscrizione è di Euro 250,00 per ogni squadra. SOSTITUZIONI: Ogni squadra iscritta avrà la facoltà di effettuare 2 sostituzioni per ogni formazione, il Sabato 27/05/2017 antecedente la gara direttamente al ritiro pettorali. Non saranno formalizzate né accettate sostituzioni inviate via fax o mail.


martedì 18 aprile 2017

MAKAKI IN PISTA

Come per gli scorsi anni, l’Autodromo apre la pista dalle ore 18.30 alle 20.00 per accesso gratuito da parte dei ciclisti, rollerblades e skates nelle serate che verranno calendarizzate settimanalmente (esclusivamente nel periodo 18 aprile – 5 luglio), compatibilmente ad eventuali lavori di manutenzione o agli impegni relativi alle manifestazioni o test.
Non ci sarà più la divisione tra ciclisti tesserati e non tesserati. La pista avrà apertura generalizzata a tutto il pubblico.
Nessun servizio di presidio o sorveglianza sarà predisposto nel corso dell’attività ciclistica in pista, essendo un’attività in autogestione.
In caso di emergenza, potrà essere contattato il numero 039 – 2482.230 (Portineria Vedano fino alle 20.30).

NORME COMPORTAMENTALI CICLISTI

Le norme comportamentali, il controllo e la responsabilità dell’uso della pista devono essere autoregolamentate da parte degli stessi utilizzatori del circuito.
La pista dovrà essere lasciata pulita ed ordinata, nelle stesse condizioni in cui viene resa disponibile. Non sono ammessi scooter in pista.

Quest'anno l'organizzazione ha deciso di aggiornare il calendario giorno per giorno per non incappare come gli altri anni in giorni in cui era chiuso.

domenica 16 aprile 2017

LA PASQUA MAKAKA

Anche a Pasqua i nostri makaki non si smentiscono e continuano a macinare chilometri in vista della stagione che sta entrando nel vivo.
Tanti hanno approfittato gia' del sabato per assaporare e preparare la pancia per la domenica per giri veramente interessanti
Venini,Ghisallo,Colma e Alpe del Vicere' hanno accolto le nostre divise
E attenzione al ritorno dell'ormai ex capotreno Casati in veste di Ciclista
Il vaporetto ha anticipato al sabato l'uscita sfidando il mito del Ghisallo
I ragazzi del Tram invece hanno approfittato di una mattinata veramente limpida per fare un bel Colle e della classica Brianza
Avvistati makaki invece in Valcava con special guest il nostro Sponsor Angelo.
Che dire anche a Pasqua si pedala e attenzione a domani che tanti che non usciti oggi approfitteranno delle temperature per macinare chilometri di avventure.
Quindi mi tocca solo salutarvi augurandovi ancora Buona Pasqua e buone pedalate,alla prossima.

Ps Notizie indiscrete dicono che in settimana saranno pronte le sospirate divise...........a breve i dettagli 




giovedì 13 aprile 2017

SABATO 15 APRILE IL VAPORETTO FESTEGGIA IN ANTICIPO LA PASQUA


DOMENICA 16 APRILE : ASSALTO AL COLLE

Salve Makaki,ecco a voi il giro per domenica prossima;IL FONDO PER LA PASQUA
Partenza ufficiale alle 8:00
 dalla Villa Reale per puntare dritti verso Monticello,prima asperita' dolce della giornata.Giunti alla fontanella discesa e poi subito sulla Sirtori per affrontare le prime rampe della giornata.
Da Santa Maria hoe' inizieremo il primo assalto al colle dal tratto piu' insidioso:Giovenzana
Pochi immaginano che appena terminata la pianura e molto prima delle prealpi si possa trovare una salita dove si rischia di mettere il piede per terra!
Sono solo 2900 metri, ma gli ultimi 700 fanno paura! Provatela, ma prima fatevi le gambe!

Si inizia subito con pendenze tra l'8 e il 9% nel mezzo del paese. Poi 7 tornanti rendono le cose più semplici, permettendo un buon recupero. 
Le cose si complicano notevolmente quando, convinti di essere prossimi all'arrivo, ci si trova davanti un muro di 800 metri con pendenza tra il 13 e il 16 %.

Sono solo 2.900 metri, ma se affrontata con poco allenamento potrebbe lasciare dei brutti ricordi.




Giunti al bivio scenderemo verso Santa Maria per affrontare un' altra insidiosa salita:il Lissolo
Divenuto famoso per aver caratterizzato gli arrivi dei giri di Lombardia degli anni passati, il Lissolo, seppur breve, non può essere preso sottogamba. E' caratterizzato da strappi ripidissimi fino al 15% e tratti in discesa.
Attenzione: al km.1,2 al termine di un tratto in ripida salita, dovete abbandonare la strada principale e svoltare a destra su Via Lissolo. Sulla cartina interattiva trovate la fotografia del punto esatto dove svoltare.
una volta scollinato il Lissolo iniziera' il rientro da Casatenovo per giungere tutti insieme alle porte di Biassono
 
 
INFO UTILI
PARTENZA CAPOLINEA 0RE 7;30
PARTENZA VILLA ORE 8:00
KM 100
DISLIVELLO 1200
RIENTRO PREVISTO MAX 12:30
 
 

lunedì 10 aprile 2017

I MAKAKI CORSAIOLI

In questa domenica si è corsa anche la granfondo Perini con i nostri makaki presenti con poche risorse ma con ottimi risultati.
Rossetti continua a incanalare podi sempre più importanti ,
Ma il resto della banda fa ottimi piazzamenti 
Nel medio ecco i risultati
E nel lungo per poco il nostro Massimo non sfiora il podio
Il nostro Biagio con la maglia tricolore porta a termine la rando delle Tre valli.
Adesso attendiamo la prossima prova di Coppa Lombardia dove il team si presenterà dalle previsioni con un bel numero di partenti.




domenica 9 aprile 2017

LE PALME MAKAKE

Nel week END che anticipa la Pasqua ecco i nostri makaki sempre presenti e vogliosi.
Il nostro Lepre presente alle cronometro 
Umberto e Roberta alle prese con la salita dei pian dei resinelli
Il nostro ex capotreno Casati finalmente in bici
Cesare con un impresa sul Passo San Marco 
Il  Tram dopo il Superghisallo 
Davide ormai ci prende anche gusto con le crono
Per lui doppietta con discreti risultati 
Mario festeggia i suoi anta in compagnia del muflone 



Il Vaporetto a Brunate
Ragazzi ormai siamo un gruppo che ogni weekend porta allegria e voglia su tutte le strade adesso prepariamoci per la Pasqua sperando nel bel tempo 









giovedì 6 aprile 2017

DOMENICA 9 APRILE:DECIDI CON CHI VUOI VIAGGIARE....

Domenica 9 aprile occhio a salire sul mezzo giusto per organizzarvi il vostro viaggio preferito.

PROGRAMMA VAPORETTO

Salira' per Brunate  affrontando prima la salita di San fermo,famosa per il finale del giro di Lombardia.Poi la carovana salira' per Brunate fino al rifugio Cai.
100 km con andatura tranquilla con 1600 metri di dislivello.

INFO UTILI
PARTENZA ORE 7:30 VILLA
PASSAGGIO ALLA SOLITA ROTONDA ORE 7:45
RIENTRO PREVISTO ALLE 12.30


PROGRAMMA TRAM DELLA COMASINA

Per il tram della comsina un giro piu' intenso con due salite veramente toste.
Affonteremo prima la Onno in discesa per imboccare l'ascesa mitica del Ghisallo da Bellagio e attenzione a Civenna che prenderemo la deviazione per salire al Superghisallo.

Sulla mitica salita del Ghisallo (CO) é possibile compiere una variante per evitare il centro abitato di Civenna e scoprire una delle più belle valli della Valassina; la piccola valle di Guello. Al Km. 4,1 della salita, abbandonate la strada principale e proseguite dritti per Piano Rancio. Dopo poche centinaia di metri la valle si aprirà davanti a voi nel suo splendore e sarà un ritorno al passato. Il traffico è pressochè nullo e nell'attraversare i caratteristici borghi di Rovenza e "Fra Filippo", composti per lo più da stupende cascine ristrutturate, dubiterete di trovarvi nel 21 secolo.
Vi segnalo che al Km. 8.8 circa , alla vostra sinistra potrete ammirare il famoso Sasso Lentina, enorme masso erratico.
Al chilometro
Tornando al ciclismo, la pendenza si mantiene quasi constantemente sopra il 7,5% ad esclusione di due brevi tratti in pianura in prossimità della deviazione e appena entrati nella valle. I punti più difficili restano i primi chilometri con diversi tratti al 12% e qualche centinaio di metri tra il Km. 7,5 e 8,5 al 10-11% .




INFO UTILI
PARTENZA CAPOLINEA ORE  7:30
PARTENZA VILLA ORE 8:00
CHILOMETRO 130 CIRCA
DISLIVELLO 1800 MT
ARRIVO PREVISTO ORE 13:00

VI ASPETTIAMO NUMEROSI E OCCHIO AGLI APPUNTAMENTI