MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

mercoledì 30 novembre 2016

DOMENICA 4 DICEMBRE:THE WALL 2.0

E si makaki a grande richiesta eccovi la versione del giro"The wall 2.0".Un giro caratterizzato da numerose e tortuose salitelle e alla scoperta di nuovi luoghi per alcuni di voi.
Partenza come sempre alle 8.30 dalla Villa direzione Carate.Giunti alla rotonda di Inverigo gireremo a sinistra direzione Alzate del Parco e li cominceremo il Toboga.

Primo strappetto della giornata.Salita di Orsenigo circa 600 mt con pendenze dolci che scalderanno la gamba
  Giunti in coma si gira a destra e si punta Albavilla ma attenzione che al semaforo si gira a sinistra per intraprendere l'avvicinamento verso l'insidiosissima salita del muro di Albavilla


Muro di Albavilla circa 1,5 km di salita con punte al 16 % molto dura preparate il 28  per l'occorrenza
 Giunti in cima vi troverete per magia a meta' salita dell'Alpe del Vicere' che per l'occasione non faremo ma ci piomberemo in discesa 2 km fino ad Albese .

un lungo rettilineo ci portera' sotto Brunate e li state compatti che si girera' a destra per prendere una strada alternativa fatta di piccoli budelli(cerchiamo di stare insieme)
che ci colochera' a meta' salita del Civiglio.
Faremo il Civiglio e poi ragazzi.............eccoci nell'entrata dell'inferno.
qualcuno il piccolo anello di Brunate gia' lo conosce  mentre per alcuni potrebbe essere una bella sorpresina con continui su e giu'.
Una consolazione.......Abbiamo fatto di peggio percio' non spaventatevi 




 Vi metto solo  la foto dell'uscita dall'inferno ............mi raccomando non mandatemi a quel paese.
Picchiata verso Como e saliremo alla volta di Camnago Volta per raggiungere il lago di Montorfano.

Inizieremo il rientro verso casa via Fabbrica Durini passando per Giussano dove le strade si divideranno per i monzesi e i capolinesi.

INFO UTILI
PARTENZA CAPOLINEA ORE 8:00
PARTENZA VILLA           ORE 8:30
KILOMETRI                      110 CIRCA
RIENTRO PREVISTO PER LE 13 MAX

FARA' FREDDO COPRITEVI E CERCATE DI STARE LEGGERI.........

VI ASPETTIAMO NUMEROSI E IMPAVIDI.

AL POMERIGGIO POTRESTE FINIRE COSI' AHAHAHAAHAHAHAHA


lunedì 28 novembre 2016

EVVIVA GLI IGNO

E si makaki nel nostro team esiste un gruppo di ciclisti very very Igno.Nonostante l'arrivo dell'inverno e temperature rigide loro continuano a compiere imprese straordinarie al limite della vera ignoranza.
Ieri la banda capitanata dal Marietto g hanno affrontato le insidie del Lago Maggiore.
Partenza all'alba con il traghetto per raggiungere da Laveno a Verbania per poi fare il giro del lago
150 km con paesaggi spettacolari e tanta voglia di divertirsi 
L'occasione è stata anche per festeggiare il neo sposo Marco Cozzi 
Il ritorno poi verso casa ha del romantico 
Giornate sempre memorabili per i ragazzi del gruppo Igno che ogni settimana prepara dei giri spettacolari.


MAKAKI AL BIKE FITTING CENTER

Salve makaki ecco una buona occasione per rimetterci in sella in maniera perfetta

il tutto e' seguito da un ex-ciclista amico di Vincenzo
Maurizio Biondo
professionista nel 2006 con il team Endeka mentre per la stagione 2007 si accasò alla Kio Ene-Tonazzo-DMT, neonata formazione italiana diretta da Marino Basso e Alberto Elli, con la quale vinse la prima tappa e la classifica finale della Vuelta a Navarra. Gli anni successivi corse per la Ceramica Flaminia vincendo la Volta ao Distrito de Santarém nel 2008 e la Ronde van Drenthe e una tappa al Post Danmark Rundt nel 2009.

domenica 27 novembre 2016

MAKAKI UN PO'STANCHI




Dopo una settimana di pioggia ecco il giro della domenica con l'attacco al San Fermo.Un giro che sulla cartasembrava facile ma alla fine ha lasciato il segno.Molto strano vedere makaki che vanno con il freno tirato per quasi tuttoil giro organizzato dal solito capotram.Diciamo che Pedrinate lascia il segno e il ritorno finalmente da Como puo' essere considerato da persone normali


Comunque uscire con voi e sentire che i miei giri sono sempre belli mi fa molto piacere.Cerco di dare il massimo per cercare di farvi divertire affrontando nuove stradee nuove salite.
Vi dico solo che per domenica ho gia' pronto un giro da aver paura ma nello stesso tempo divertente.

sabato 26 novembre 2016

A NATALE PUOI:18 DICEMBRE

Salve Makaki come ogni Natale eccoci a festeggiare la fine della stagione con la classica festa di Natale dei Makaki
Buona sera Makaki, prendete bene nota della festa di Fine anno che faremo domenica 18 Dicembre allo Snoopy di Bollate (MI) orario 15.30 – 19.00. In quell’ occasione oltre a premiare tutti i makaki che si sono distinti durante la stagione per meriti, impegno, sacrifici, simpatia ed antipatia provvederemo anche al RINNOVO DEL TESSERAMENTO; I vecchi makaki potranno riconsegnare la tessera mentre i nuovi makaki dovranno portare 1 foto tessera con i propri dati personali (luogo e data di nascita ed indirizzo di residenza). IL NOSTRO PAVONE (Fabrizo Cassata) QUALE SPONSOR BEURER – MENDEL, IL NOSTRO SUPERMAMKAKO CARLO CASATI ED IL VOSTRO PRESIDENTE NON VEDONO L’ORA DI PREMIARVI E VI CHIEDONO DI COMUNICARE : il numero di Granfondo effettuate il numero di Gare (circuito, salita, cronometro etc ) effettuate il numero di vittorie conseguite il numero di podi conseguiti ( 2 o 3) i risultati di prestigio (classifiche circuiti, campionati nazionali, regionali e provinciali) E tutto ciò che può meritarsi un premio Menateeeeeeeeeeeeeeeee

mercoledì 23 novembre 2016

IL NOSTRO MAURIZIO SEMPRE NEL CUORE MAKAKO

Dopo la nostra cronoscalata all'Alpe del vicere' fatta quest'estate e la pedalata organizzata dagli amici del pedale di caronno ecco un'altra iniziativa per ricordare il nostro Maurizio

martedì 22 novembre 2016

DOMENICA 27 NOVEMBRE:BATTAGLIA A SAN FERMO

Eccoci makaki per il giro per domenica prossima sperando che il tempo ci dia una tregua.
Partenza ufficiale da Varedo per dirigerci verso Como dove arriveremo per affrontare pronti via la salita di Sanfermo dal lato piu' suggestivo:quello che si affrontava al giro di Lombardia:
La San Fermo (della Battaglia) é la salita di casa dei cittadini - e ciclisti - di Como. E' diventata famosissima degli ultimi anni perchè decisiva per la vittoria delle ultime edizioni del Giro di Lombardia (2006-2009).
Nella sua brevità, 2.200 metri circa, se affrontata con impegno diventa abbastanza impegnativa. Difatti, pur non raggiungendo pendenze impossibili, si mantiene quasi sempre tra l'8 e il 9% ad esclusione dei metri iniziali e finali attorno al 6-7%.
Nel percorso non sono presenti deviazioni; mantenetevi sempre sulla strada principale. 



giunti in cima scenderemo verso Cernobbio per immeterci nel basso lungolago fino a Carate Urio
per affrontare a sinistra lo strappetto chiamato da molti il Piccolo Stelvio
un  piccolo strappetto di 600 mt ma molto impegantivo.
In cima ci sara' un momento di ricongiungimento per tornare verso Como dove a Cernobbio prenderemo di nuovo la salita di San Fermo da Sagninno per raggiungere poi la rotonda verso Chiasso
una salitella facile ma che lascera' il segno.
Giunto al confine svizzero ci dirigeremo verso la stadio del Chiasso dove affronteremo la salita piu' tosta della giornata:Pedrinate
La salita di Pedrinate è una salita molto apprezzata dai ciclisti comaschi e ticinesi. Pur essendo corta, circa 2,3 chilometri, ricorda per le sue pendenze la salita mitica brianzola del Lissolo. Solo il primo chilometro, caratterizzato da 3 tornanti, ha pendenza media attorno al 7%. Dopo si fa decisamente più impegnativa e sino all'arrivo le pendenze si attestano tra il 9 e il 12% con il tratto più impegnativo al 16% per circa 50 metri. Dalla partenza all'arrivo si percorre sempre la strada principale caratterizzata dall'asfalto in ottime condizioni. A circa un chilometro dallo scollinamento si trova la dogana di Pedrinate/Drezzo che permette di rientrare in Italia e dirigersi verso Senna Comasco e Cantù evitando l'attraversamento del centro di Como. 
Giunti al confine scollineremo per dirigerci verso San fermo della Battaglia dalla parte piu' dolce ma attenzione ai vari mangia & bevi che per i meno allenati potrebbero fare male.
Percio' vedremo il San fermo per ben 3 volte per poiu scendere verso Milano in picchiata via Comasina.
Dal capolinea sono circa 100 km  mentre da Monza sono circa 115 km.
Percio' makaki non mancate per questo ennesimo giro tosto.
INFO UTILI
PARTENZA DALLA VILLA REALE ORE 8.00 SERVE UNA NAVETTA
PARTENZA CAPOLINEA ORE 8.15
PARTENZA UFFICIALE ORE 8.30 DA VAREDO DI FRONTE ALL'HOTEL AS HOTEL

Corso Como, 52, 20812 Limbiate M
KILOMETRI 110 
DISLIVELLO 1600 MT
DIFFICOLTA MEDIA
RITORNO PREVISTO
12:30 CAPOLINEA
13:OO VILLA

NNNNJJJJ

domenica 20 novembre 2016

LA MATTANZA DEI TONNI

Salve Makaki il giro di oggi che proponeva i muri della Brianza ha fatto una mattanza sul Besedere-
Dopo aver affrontato la nebbia brianzola era prevedibile che con questo umido la via del Belvedere con pendenze al 25% facesse vittime ed ecco che la maggior parte dei Makaki ha messo i piedi per terra.
Ma comunque dopo questo strappetto il tour e' continuato e visto il clima e il paesaggio si e' vissuto un vero fiandre brianzolo.
Ecco la foto che ritrae i Makaki reduci dalla campagna del Nord.
Invece per chi non ha voluto affrontare le insidie Brianzole ecco il giro del lago di Garda
Anche loro comunque hanno beccato una giornata uggiosa dove la nostra neo makaka Silvia
Ha voluto onorare l'ultima uscita con il suo ex gruppo Malpensa Bike per passare al nostro super team makako 
Benvenuta Silvia
E adesso una settimana di pioggia fatta di rulli e training particolari sperando che domenica ci sia un clima ideale per affrontare se tutto va bene la salita di Schignano e Pigra permettendo.





sabato 19 novembre 2016

2017:CHE CIRCUITO SI FARA'......

 Salve makaki granfondisti e non.Per il 2017 abbiamo un panorama di circuiti interessanti.COme sempre il primo circuito per eccellenza dove partecipiamo da anni e' il Lombardia con la possibilita'di fare anche la combinata.
6 gare per il Lombardia spalmati su tutto l'anno con la possibilta' di fare tutto in una giornata.
mentre per chi opta per il grantrofeo avra' la possibilita' di fare 7 gare con trasferte in Liguria.
per la combinata invece piu' interessante ma impegnativa 10 gare spalmate sull'anno.Ad oggi contiamo circa 20 makaki interessati a tale eventi in quanto potranno anche usufruire dello sconto ottenuto dopo la vittoria dello scorso anno.Per le iscrizioni avete ancora tempo e contattate direttamente il presidente.


Per chi vorra' invece cambiare aria ecco la porposta di alcuni makaki come il nostro Pozzoli e Landolfi che vorrebbereo cimentarsi in questo circuito gia' vinto nel 2010 dal Makakoteam.
Sono gare belle con paesaggi nuovi.
Qui per le iscrizioni e' fai da te.

E poi ecco la novita' dell'anno:La coppa Cisalpina.Circuito in prevalenza in territorio piacentino con granfondo che ricalcano le passate edizioni o che si ripropongono nel Lombardia.Qualche makako ha chieso informazioni e c'e' la formula 10+1 omaggio
mentre per quest iscrizioni se siete piu' di 10 il presidente puo' fare la cumulativa.
.


Quindi Makaki a voi la scelta.logicamente sarebbe interessante iscriversi ad un unico circuito  ma essendo noi spirito libero ognuno puo' fare la suascelta che ritiene opportuna.
Basta che portiamo in strada lo spirito del MAKAKOPOWER


mercoledì 16 novembre 2016

MAKAKI ALLA RICONQUISTA DELLA LOMBARDIA

Buongiorno Makaki,
Vi informo che anche per il 2017 l’obiettivo del makakoteam sarà la conquista della Coppa Lombardia.
Il calendario è molto favorevole, prevede 1 granfondo al mese e le granfondo sono tutte molto vicine, fatta eccezione per la prova clou “Gavia & Mortirolo” dove la piacevole trasferta risulta obbligatoria, le altre 4 (Sant’Angelo Lodigiano, Novara, Varese e Lecco ) sono praticamente dietro l’angolo mentre quella dei 3 Laghi a Odolo (BS) è ad 1 ora scarsa di macchina.
Per avere la Griglia Migliore bisogna iscriversi entro il 30/11/2016 ed il costo è di € 170,00.
I premi vinti dalla Società nel 2016 che attualmente ammontano ad € 1.500,00 verranno utilizzati come buono sconto per le iscrizioni alla Coppa Lombardia 2017, tale importo verrà suddiviso tra tutti gli iscritti, quindi se in 50 makaki decideranno di iscriversi lo sconto sarà di € 30 cad.uno.
Chi volesse iscriversi è pregato di comunicarlo al presidente
Menateeeeeeeeeeeeeeee


a COPPA LOMBARDIA 2017 è aperta a tutti gli atleti di ambo i sessi con età compresa tra i 18 ed i 70 anni tesserati alla F.C.I. o ad Enti di promozione sportiva che avranno effettuato l’iscrizione cumulativa in unica soluzione a tutte le prove del Circuito.
Non entreranno quindi in classifica coloro che non figureranno tra gli iscritti cumulativi.
La scelta dei percorsi (Mediofondo o Granfondo) verrà dettata dal percorso affrontato in occasione della prima prova.

Le categorie ammesse sono:  
Donne 1 (19/39)
Donne 2 (40 oltre)
Donne 3 (50 oltre)
ELMT (18/29)
Master 1 (30/34)
Master 2 (35/39)
Master 3 (40/44)
Master 4 (45/49)
Master 5 (50/54)
Master 6 (55/59)
Master 7 (60/64)
Master 8 (65 oltre) *
* Partecipazione ammessa alle sole Mediofondo.

Il Comitato Organizzatore potrà in ogni momento ed a suo insindacabile giudizio decidere se accettare o meno l’iscrizione, oppure escludere un iscritto dalla manifestazione nel caso possa arrecare danno all’immagine della stessa.

CLASSIFICHE DI CATEGORIA
Senza assegnazione delle maglie da leader.
Ad ogni prova verranno assegnati i punteggi a tutti i classificati nelle rispettive categorie. (v. tabella punteggi) Nella Granfondo Gavia & Mortirolo i punteggi verranno raddoppiati.
- In occasione della Gran Fondo Gavia & Mortirolo, in considerazione della difficoltà dei percorsi, è data facoltà a coloro che hanno precedentemente optato per i percorsi lunghi di potersi cimentare anche sul percorso medio. In questo caso il punteggio loro spettante verrà attribuito nella classifica Granfondo ma con una decurtazione del 40% . Medesimo discorso vale per coloro che precedentemente hanno optato per i percorsi medi: si potranno cimentare sul percorso corto vedendosi attribuito il punteggio nella classifica Mediofondo ma con una decurtazione del 60%.
I punteggi assegnati rispetteranno il circuito precedentemente scelto (es: se un iscritto alle GF dovesse correre la MF arrivando 10° della propria categoria ma 1° degli iscritti alle GF prenderà il punteggio spettante a quest’ultima posizione decurtato della percentuale di cui sopra).
Per il calcolo delle classifiche del Circuito, partendo dalla classifica originale di ogni gara, verrà estratta una sotto-classifica che escluderà gli atleti che non figurano come iscritti cumulativi. La loro posizione, a scalare, verrà rilevata dai partecipanti a Coppa Lombardia.
Al fine di stilare le classifiche generali di categoria del Circuito per le Granfondo e le Mediofondo verranno sommati i 5 migliori punteggi.
Chi avrà al proprio attivo meno di 5 punteggi utili non entrerà quindi nelle classifiche finali.
Ai primi tre delle classifiche provvisorie per categoria spetterà in ogni gara la griglia di merito.
Gli iscritti al Circuito dovranno, in tutte le prove, partire dietro i tappeti nella griglia assegnata. Coloro che partiranno davanti ai tappeti saranno estromessi dalle classifiche.
Coloro che in occasione delle prove di Coppa Lombardia  non manterranno comportamenti sportivi (accertati) verranno non solo squalificati nella prova in cui si è manifestata la scorrettezza, ma saranno esclusi definitivamente dalle classifiche generali, perdendo il punteggio individuale acquisito, i punti sommati nella classifica di società e l’intera quota dell’iscrizione cumulativa. E’ fatto assoluto divieto posizionarsi in griglie non di propria competenza: coloro che non rispetteranno tale regola saranno immediatamente esclusi dalla classifica della prova senza alcun preavviso.
In tutte le prove ai fini delle classifiche di categoria varrà il “real time”.
Al termine del Circuito verranno premiati:
-     i 5 migliori atleti classificati di ogni categoria,  per le Granfondo e le Mediofondo (premi + pranzo);
-    i “Brevettati”, (gadget + pranzo) i concorrenti che avranno preso parte(partiti) a tutte 6 le prove indipendentemente dal piazzamento finale;
-     le 3 Società che nell'elenco Brevettati avranno il maggior numero di propri Atleti.
Tutte le classifiche aggiornate del Circuito saranno pubblicate sul sito internet www.grantrofeo.it;
Costo iscrizione cumulativa € 170 (Portatori di Handicap €100).
In occasione dell’edizione 2017 della coppa Lombardia saranno messi in vendita 30 Abbonamenti Solidarietà (con diritto alla prima griglia in tutte le prove) versando una maggiorazione di € 100 rispetto al costo dell’abbonamento. Tale maggiorazione  sarà devoluta in beneficienza.
La quota in unica soluzione darà diritto all’iscrizione a tutte le prove del circuito senza ulteriori preoccupazioni.

martedì 15 novembre 2016

DOMENICA 20 NOVEMBRE:IL GIRO DELLA VALLE DEL CURONE

Salve Makaki con largo anticipo vi presento il giro di domenica prossima.
E' un giro con un percorso inedito e pieno di piccole insidie,non c'e' quasi mai pianura e' un continuo mangia e bevi.
Ragazzi preratevi a questa tappa veramente interessante.
Partiremo dalla Villa Reale alle 8,30 per dirigerci verso Macherio da dove gireremo a sinistra per prendere la strada della Canonica che ci portera' sulla prima salitella della mattinata.
Gerno:
salita di 1,5 km con pendenze dolci
all'incrocio entreremo in lesmo direzione Cabella direzione via del Dosso
poi svolta a sx e un drittone con un continuo cambio di pendenza ci portera' a Rogoredo
un po' di su e giu' per Valaperta e poi ecco prendere un altro murettino:via delle Orane

giunti in cima ci gustermo la vastosita' del parco del Curone con Montevecchia che ci guardera' minacciosa perche' andremo a trovarla ma passando dalla temibile via del Belsedere
preparatevi a soffrire per un 500 metri di puro divertimento e attenzione che una volta in cima non e' finita perche' avremo un altro strappettino.
ATTENZIONE CHE NON SI VA A MONTEVECCHIA MA SI SCENDE

giunti qui saremo a meta' del percorso scebnderemo e torneremo per Cerrnusco Lombardone.
Ci inoltreremo nella Bagaggera detta anche Valfredda e giunti in basso ecco il vero GPM della giornata
Salita di Cagliano
Nella zona Brianzola del lecchese, la salita più rinomata é il Lissolo.
A pochi chilometri di distanza trovate la Giovenzana, la salita che non tiaspetti!
Pochi immaginano che appena terminata la pianura e molto prima delle prealpi si possa trovare una salita dove si rischia di mettere il piede per terra!
Sono solo 2900 metri, ma gli ultimi 700 fanno paura! Provatela, ma prima fatevi le gambe!

Si inizia subito con pendenze tra l'8 e il 9% nel mezzo del paese. Poi 7 tornanti rendono le cose più semplici, permettendo un buon recupero.
Le cose si complicano notevolmente quando, convinti di essere prossimi all'arrivo, ci si trova davanti un muro di 800 metri con pendenza tra il 13 e il 16 %.

Sono solo 2.900 metri, ma se affrontata con poco allenamento potrebbe lasciare dei brutti ricordi.
Fatta la tutta la crosta giu' in picchiata verso Santa Maria hoe' ed ecco il lissolo
Divenuto famoso per aver caratterizzato gli arrivi dei giri di Lombardia degli anni passati, il Lissolo, seppur breve, non può essere preso sottogamba. E' caratterizzato da strappi ripidissimi fino al 15% e tratti in discesa.
Attenzione: al km.1,2 al termine di un tratto in ripida salita, dovete abbandonare la strada principale e svoltare a destra su Via Lissolo. Sulla cartina interattiva trovate la fotografia del punto esatto dove svoltare.


a sx per arrampicarci sul Tetto Brianzolo.
Giunti in cima conteremo i superstiti e ci avvieremo verso casa attraverso il vialone di Casatenovo.
Per chi non volesse affrontare il Lissolo puo' optare per la piu' dolce Sirtori.
PERCIO' MAKAKI UN GIRO TOSTO FORSE UN PO' IGNORANTE MA CON TANTI BEI PASSAGGI INTERESSANTI.VOLEVO INTITOLARLO THE WALL 2.0 MA IL GIRO DELLA VALLE DEL CURONE MI SEMBRA PIU' EASY................
INFO UTILI
PARTENZA CAPOLINEA ORE 8:00
PARTENZA VILLA REALE ORE 8.30
KILOMETRAGGIO 100 KM
DISLIVELLO 1700 MT
DIFFICOLTA':MEDIO-ALTA
SE NON CI DOVESSERO ESSERE VITTIME PER STRADA E ANDIAMO REGOLARI POTREMMO ESSERE A CASA PER LE 12.30 MAX LE 13

PERCIO' UNITEVI AL TRAM E VI ASPETTO NUMEROSI