MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

il tram della comasina

lunedì 26 luglio 2021

MAKAKI CHE IMPRESE

Un grande weekend end all'insegna delle imprese epiche per i nostri makaki 
La Debby e Toni conquistano la Duomo Stelvio 
Il Gallo e Graziano in terra siciliana per scalare il mitico Etna
il best team del Makakoteam in Presolana
Makakoteam vuol dire anche Gravel e salire sul Galibier dai versanti sterrati non ha prezzo
Cesare alle prese con le vette più importanti
Il mik sulle cime del mitico Scarponi
Un po'di nuoto non basta mai
Favatar79 sulle strade dell'argentario
Questa Estate si presenta con ottimi biglietti da visita e il meglio deve ancora venire.......
E poi ci troveremo forse tutti a settembre a pedalare insieme anche se con questi ritmi ne vedremo delle belle.
Un pensiero comunque va anche ai makaki che in questo momento sono fermi ai box per problemi fisici e non vedono l'ora di poter dare sfogo alla loro passione ..
FORZA MAKAKI 






sabato 17 luglio 2021

MAKAKI SEMPRE PIU' SU

Makaki sempre in quota a ricalcare le tappe del giro d'italia 
Il col de Nivolet rimane sempre la meta più spettacolare 
Pian dei resinelli 
Makakoteam non è solo bici ma anche trekking
Anche pedalare in coppia ha il suo perché 
Anche running 
vacanze all'insegna della bici
Rifugio venini 







lunedì 5 luglio 2021

IL BREVETTO DEL GHISALLO

 

Si tratta di un brevetto cicloturistico che prevede tre percorsi di diversa difficoltà, ognuno dei quali dà diritto a un diploma corrispondente: d'oro, d'argento o di bronzo.

In brevissimo, si partecipa acquistando un taccuino al costo di 5 € presso i rivenditori partner (su cui vanno apposti tre timbri – alla partenza, all'arrivo e in cima al Ghisallo) e inviando infine la traccia gps del percorso affrontato (o, se impossibilitati, le foto a ogni passaggio sul Ghisallo) via mail per richiedere il diploma

IL GHISALLO

Il Ghisallo si trova al centro del triangolo lariano – quella porzione di territorio compresa tra i due rami del lago di Como – e rappresenta il collegamento stradale con la Vallassina. A livello ciclistico, è una delle salite più iconiche del territorio lombardo ed è celebre nell’intero territorio nazionale e anche internazionale.

Il valore della salita non sta tanto nella sua durezza (lunghezza e pendenza, pur degne di rispetto e attenzione, non sono eccessive), quanto nel fascino della leggenda che il Ghisallo stesso rappresenta. Una leggenda che, per quanto riguarda il ciclismo, nasce nei primi decenni del Novecento per affermarsi definitivamente nel 1949 quando, in seguito alla proclamazione della Madonna del Ghisallo come patrona dei ciclisti da parte di Papa Pio XII, una staffetta di ciclisti portò la fiaccola da Roma al Ghisallo, depositata infine da Coppi e Bartali.

per maggiori informazioni consulta il sito  https://brevettodelghisallo.it