MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

lunedì 9 luglio 2018

SUA MAESTÀ RE STELVIO ABDICA AL MAKAKOTEAM


Grande impresa dei Makaki che tra sabato e domenica decidono di domare la salita per eccellenza:Lo Stelvio

l Passo dello Stelvio ha un altitudine 2.758 m s.l.m. e collega - solo durante la stagione estiva - Lombardia, Svizzera e Alto Adige, attraverso la strada carrozzabile più alta d'Europa.
La strada per il passo Stelvio è immersa in un parco naturale, in una zona intrisa di storia.
La storia della Prima Guerra Mondiale, con le trincee e i molti resti militari, che testimoniano un periodo triste e duro della storia e - in secondo luogo - quella della bicicletta, con le imprese epiche durante le tappe del Giro d'Italia.
Con la bicicletta da corsa, le alternative per raggiungere il passo sono ben tre: dal versante altoatesino, con partenza da Prato allo Stelvio, dal versante lombardo, con partenza da Bormio o dal versante svizzero, con partenza da Santa Maria (in Val Monastero) affrontando il Passo Umbrail.
Il versante altoatesino è quello più duro. La partenza è da Prato allo Stelvio (918 m s.l.m.) e si sale per 25 km, con pendenze sempre crescente.
I primi 8 km di salita sono i più pedalabili con una pendenze media attorno al 5%. Poi, dopo un falsopiano, si iniziano i 48 tornanti, con pendenze medie un poco più impegnative (8%). Superando Trafoi, le pendenze diventano più importanti, ma il panorama sul monte Ortles aiuta a non sentire la fatica. La parte conclusiva della salita è molto regolare, ma i tornanti si susseguono e lo sforzo richiesto è massimo.
I tornanti sono tutti numerati a ritroso, per far capire quanto manca alla cima.
La pendenza media della salita è del 7,4%, la pendenza massima è dell'11% per un dislivello complessivo che supera i 1800 m.
In dettaglio:
  • Lunghezza: 25 km
  • Tornanti: 48
  • Altitudine partenza: 918 m
  • Altitudine arrivo: 2758 m
  • Dislivello: 1842 m
  • Pendenza: 7,2% (Max 14%)
  •  La salita dal versante lombardo parte da Bormio (1.225 m s.l.m) ed è lunga 21 km.
    La pendenza della salita parte subito impegnativa con tratti in cui si può riprendere fiato. Dopo circa 8 km si trovano una serie di piccole gallerie - sempre ben illuminate anche di giorno - e a seguire la parte con pendenze più impegnative (fino al 14%). Si raggiunge così la parte centrale della salita al passo dello Stelvio, dove con una serie di tornanti si guadagna rapidamente dislivello.
    Dopo 15 km si raggiunge un tratto di circa un chilometro, con pendenza moderate, da cui si comincia a intravedere la sommità della salita. Gli ultimi 4 km sono i più duri ed impegnativi, con pendenze sopra l'8%.
    La pendenza media della salita è del 7,3%, quella massima del 14% (tra il km 10 e il km 11), per un dislivello complessivo che supera i 1500 m.
    In dettaglio:
  • Lunghezza: 21,5 km
  • Tornanti: 42
  • Altitudine partenza: 1215 m
  • Altitudine arrivo: 2758 m
  • Dislivello: 1533 m
  • Pendenza: 7,1% (Max 11%)




100 km con 3500 metri di dislivello affrontato prima da Bormio e poi da Prato scendendo dall’Umbrailpass.




Arrivare in cima per ben due volte premia tutti e lo spettacolo dall’alto è emozionante
Un grande applauso va a Silvia,Calogero,Vincenzo,Simone,Massimo e Michelangelo per l’impresa del sabato e a seguire la domenica a Mirko,Claudio,Jack e Graziano al battesimo dei passi alpini 



Nessun commento: