MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

lunedì 4 giugno 2018

LA GRANFONDO DEL PENICE


Castelnovo e la Lombardo nell'albo d'oro della Ti-Rex Granfondo del Penice, tappa di Coppa Lombardia
Il milanese Paolo Castelnovo e la parmense Ilaria Lombardo vincono il percorso di granfondo. Al brianzolo Niki Giussani e alla bresciana Elena Pancari va invece il percorso di mediofondo. Tra le società il primo premio va alla torinese Rodman Azimut Squadra Corse. Circa 900 gli iscritti pronti ad affrontare i due impegnativi percorsi.
Un successo la seconda edizione della Ti-Rex Granfondo del Penice, griffata dal marchio di biciclette milanese.
Una crescita rispetto l'anno precedente, che segnala il buon lavoro svolto nella prima edizione.
Un plauso va a Vittorio Ferrante, capo organizzatore del Pedale Sant'angiolino, che ha fatto tutto ciò che è stato per lui possibile, al fine di assicurare il migliore tracciato percorribile, ma il lungo inverno e le recenti piogge primaverili non hanno certo lasciato le strade nel migliore dei modi, nonostante gli sforzi profusi nel ripulirle.
La corsa parte con cautela sulla prima lunga e impegnativa salita, ma verso lo scollinamento esce Francesco Ragazzini. Grazie al suo allungo, in testa alla corsa si trovano sette corridori, che al bivio dei percorsi si divideranno, quattro sul mediofondo e tre sul granfondo.
Sul percorso di mediofondo si avvantaggiano Niki Giussani, Alessio Pareschi e Sandro Caravona, ma Ragazzini riesce a rientrare in discesa. Sull'ultimo tratto si susseguono gli scatti e Giussani riesce a prendere vantaggio con Pareschi, che si presentano in questa sequenza all'arrivo. Dietro di loro è volata tra Ragazzini e Caravona a vantaggio del giovane milanese.
Intanto sul percorso di granfondo la salita di Capannette di Pey, stabilisce il podio di giornata. Il docente bocconiano milanese Paolo Castelnovo apre il gas e lascia al proprio destino i compagni di fuga. Sulle dure rampe della salita Carlo Fino tiene il proprio passo, che però è eccessivo per Andrea Castelletti. I tre passeranno sotto il traguardo nell'ordine dato.
La corsa rosa sulla granfondo vede il dominio della parmense Ilaria Lombardo, che precede di alcuni minuti la volata tra la giovane cuneese Ilaria Veronese e la comasca Anita Manzato, a favore della cuneese.
La mediofondo femminile è firmata dalla bresciana Elena Pancari, che precede di alcuni minuti la novarese Sabrina De Marchi e Francesca Zucca .
Ottima la risposta da parte dei ciclisti, che si segnano in quasi 900 nelle liste delle iscrizioni, circa 200 unità in più rispetto alla prima edizione.
Tra le società la vittoria va alla torinese Rodman Azimut Squadra Corse, seguita sul podio dalla parmense Orsi Bike e dalla brianzola Makako Team.
Il Pedale Sant'Angiolino dà ora appuntamento al 23 settembre a Casteggio (Pv), per la Granfondo di Casteggio.
grande prova dei nostri Makaki con Gatto protagonista 3° di categoria e 24°assoluto
il resto della banda ha combattuto in una granfondo molto dura e caratterizzata anche dal grande caldo




Nessun commento: