MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

lunedì 25 febbraio 2019

MAKAKI AL MARE E NON SOLO

Laigueglia. La 21ª edizione della Granfondo Internazionale Laigueglia ha dato il via ufficiale alla stagione amatoriale 2019.
Quasi 2.500 corridori hanno preso il via da corso Badarò, sul lungomare della località ligure, per prendere parte alla classica di apertura della stagione granfondistica. Numerose personalità importanti sono state presenti al via, su tutte Damiano Cunego, l’ex corridore vincitore del Giro d’Italia 2004, di un’Amstel Gold Race e di tre Giri di Lombardia, che è partito con il numero 1 in qualità di testimonial della manifestazione.
In griglia di partenza è stato presente anche il professionista della Direct Energie, Niccolò Bonifazio. Il Comune di Laigueglia è stato rappresentato dal sindaco Roberto Sasso Del Verme e dal consigliere comunale con delega allo sport Lino Bersani.
Sul percorso di 113 chilometri con 1.600 metri di dislivello, in una giornata baciata dal sole e caratterizzata da diverse folate di vento che hanno aggiunto ulteriore pepe alla corsa, il successo è andato al campione del mondo Uci Master Granfondo, Tommaso Elettrico: il corridore della CPS è stato protagonista assoluto del finale di corsa, portando avanti una fuga solitaria di circa 30 chilometri.
Elettrico ha chiuso la gara con il tempo di 3h02’23”: sul secondo gradino del podio assoluto sale Paolo Castelnovo (Team Mp Filtri), mentre dietro di lui si piazza terzo Davide Busuito (Team De Rosa Santini).
Tra le ragazze, il successo è andato ad Annalisa Prato (Team De Rosa Santini), che ha chiuso con il tempo di 3h24’26” al termine di una gara in rimonta. A circa un minuto si piazza in seconda posizione la campionessa del mondo UCI Master Olga Cappiello, compagna di squadra della vincitrice; in terza piazza chiude Sabrina De Marchi (Somec MgKvis Lgl).
La Granfondo Internazionale Laigueglia, organizzata dal Gs Alpi, ha dato il via al Trofeo Gs Alpi, ai circuiti InBici Top Challenge e Alè Challenge. La corsa si è svolta in un clima di assoluta sicurezza, in quanto il comitato organizzatore ha dispiegato un massiccio numero di addetti alla sicurezza. Tutti gli incroci sono stati presidiati per circa un’ora e mezza dal passaggio dei primi. Un ottimo pasta party e le ricche premiazioni hanno concluso la bellissima giornata di Laigueglia.
i nostri makaki non potevano mancare a questa gara e con ottimi risultati
una gara veloce ma nello stesso molto impegnativa
intanto per chi e' rimasto continua la sfida della Valcava con Cesare che tenta di raggiungere Ivan e il nostro Graziano che rifila una tripletta
al var le prestazioni di jack
ora settimana di recupero per cominciare a pensare al 10 marzo per l'appuntamento della Randolario.

Nessun commento: