MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

mercoledì 5 settembre 2018

I RISULTATI DEL MONDIALE DI VARESE

Gli atleti italiani si sono aggiudicati ben 16 medaglie. Grande festa di chiusura in Piazza Repubblica con un tocco di romanticismo: una proposta di matrimonio.

Si è conclusa con una grande festa in piazza Repubblica la quattro giorni della Granfondo Mondiale Varese 2018. Tutti i 3.000 atleti che hanno partecipato alla competizione, i loro accompagnatori e qualche curioso si sono infatti ritrovati in piazza per un pranzo tutti insieme e le premiazioni.
Una competizione che ha abbondantemente premiato l’Italia. I ciclisti del nostro Paese hanno infatti portato a casa ben 16 medaglie sulle 54 disponibili, vincendo anche in termini assoluti. Con 3 ore 24 minuti e 36 secondi è infatti Elettrico Tommaso il primo arrivato della Granfondo ed è sempre un italiano ad aver vinto la mediofondo: Previde Massara Marco con un tempo di 02:52:24.
Una grande festa che ha chiuso quattro giorni di grande sport per la nostra provincia. «Voglio ringraziare tutti quelli che hanno partecipato e reso possibile questa manifestazione» ha detto dal palco il numero 1 della società ciclistica Alfredo Binda, Renzo Oldani, elencando dal Comune alla Camera di Commercio passando per «gli 800 volontari che hanno reso possibile tutto questo e i ragazzi dell’Istituto Falcone che hanno cucinato questo enorme pranzo».
Ma oltre ai premiati c’è anche chi non dimenticherà ma questa giornata e questa gara. Durante il pranzo, infatti, un ragazzo belga ha chiesto alla fidanzata di sposarlo e lei gli ha detto sì, per ben due volte 
Ecco vincitori di tutte le categorie.
Categoria 19/34 anni uomini
ELETTRICO TOMMASO – Italia – 03:24:36
MERCKX NIELS – Belgio – 03:24:40
CARA RÉMI – Belgio – 03:24:40
Categoria 19/34 anni donne
LEONARDI JESSICA – Italia – 04:04:13
JESENKO ERIKA – Slovenia – 04:04:24
ŠIMENC LAURA – Slovenia – 04:04:30
Categoria 35/39 anni uomini
VAN GOOLEN JURGEN – Belgio – 03:30:23
GLORIEUX FREDERIC – Belgio – 03:30:23
FRAISSIGNES FABIEN – Francia – 03:30:23
Categoria 35/39 anni donne
DESSART MARIE – Belgio – 04:04:13
LANCIONI BARBARA – Italia – 04:04:22
CAIRO ELENA – Italia – 04:04:28
Categoria 40/44 anni uomini
D’ERRICO ALFONSO – Italia – 03:27:30
HOUBEN KRISTOF – Belgio – 03:27:30
HERBRETEAU LOIC – Francia – 03:27:31
Categoria 40/44 anni donne
BARBARA BILLI – Italia – 04:06:18
PETTENON JENNY – Australia – 04:06:27
BOVILL ESTA – Regno Unito – 04:06:33
Categoria 45/49 anni uomini
PORTILLO SALDAMANDO RAUL – Spagna – 03:27:00
BORRELLI ANTONIO – Italia – 03:27:06
DEVITTORI ROGER – Svizzera – 03:27:18
Categoria 45/49 anni donne
SCHARTMÜLLER ASTRID – Germania – 04:05:56
GORINI MICHELA – Italia – 04:05:57
BANERJEE KATIE – Australia – 04:05:58
Categoria 50/54 anni uomini
BIRD BRUCE – Canada – 03:29:00
MOTTA EMANUELE – Italia – 03:29:00
NICOLETTI STEFANO – Italia – 03:32:04
Categoria 50/54 anni donne
PRATI MARIA CRISTINA – Italia – 03:08:06
PANCARI ELENA – Italia – 03:12:58
FREDRICKS TANYA – Stati Uniti – 03:16:33
Categoria 55/59 anni uomini
COCQUYT PATRICK – Belgio – 03:37:01
FJELDAVLIE JØRN – Norvegia – 03:42:04
COLAGE’ STEFANO – Italia – 03:42:04
Categoria 55/59 anni donne
CAPPIELLO OLGA – Italia – 03:08:06
HARNETT KIKSTRA SARA – Nuova Zelanda 03:11:51
SCIUCCATI MARINELLA – Italia – 03:14:49
Categoria 60/64 anni uomini
PREVIDE MASSARA MARCO – Italia – 02:52:24
KUZNETSOV VLADIMIR – Russia – 02:52:26
MAGNALDI FULVIO – Italia – 02:52:37
Categoria 60/64 anni donne
JEANNIE LONGO – Francia – 03:06:38
NASH MARIA – Australia – 03:16:57
MOUAT LESLEY – Nuova Zelanda – 03:18:08
Categoria 65/69 anni uomini
CULL ROGER – Australia – 02:53:13
NAVARRO JOEL – Francia – 02:58:08
BAKLANAU MIKALAI – Bielorussia – 02:58:13
Categoria over 65 donne
LUNDSTROM LENA – Svezia – 03:19:28
EMBLIN JULIA – Australia – 03:26:53
THUREAU GISELE – Francia – 03:33:37
Categoria over 70 uomini
HRINKOW GERHARD – Austria – 03:00:20
MOREAU PIERRE – Francia – 03:02:31
CHABANEL CLAUDE – Francia – 03:02:32
Per i colori Makako il nostro Mazzotta si e' posizionato 190°di categoria 45-49m
"emozionante vestire la maglia azzurra,livello altissimo e ho rosicchiato un paio di minuti rispetto all'anno scorso"
Giampiero Meregaglia  123° nella sua categoria 60-64
"Sono contento e media altissima,bello vedere tanta gente di tutto il mondo correre e darsi battaglia"
 Ezio di Gaetano 130° di categoria 55-59
e infine da segnalare la prova del nostro meccanico Belletti
26°posto di categoria 35-39
"la gara è stata una delle esperienze più belle in 25 anni di corse, organizzata benissimo e con un livello altissimo dei partecipanti. Il risultato? Dopo un mese senza gare e pochi allenamenti al mare mi accontento del 26esimo posto M2 su 185 partenti, a 4 minuti dal primo. Finito come un calzino ma contento!"
Grandi ragazzi

Nessun commento: