MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

martedì 26 aprile 2016

1 MAGGIO:MAKAKI A LAVORARE

MORTERONE

È una bella salita, dalle pendenze dolci ma costanti, ideale per allenare la potenza muscolare. 
Lunga oltre 8 km, dove ci si può godere la pace la tranquillità e la natura, non siamo infatti molto distanti dal centro di Lecco, ma lontanissimi da traffico e smog, con un panorama spettacolare su Lecco che divide i due laghi, di Como e di Garlate, salendo lungo le pendici del monte Due Mani e lasciandoci alle spalle un lungo e tortuoso serpente d’asfalto.
La partenza è a Ballabio, lungo la via per Morterone, all’altezza dell’incrocio con via Sandro Pertini, da qui inizia la salita.
Si sale in modo costante per i primi 5 km, poi la strada scende leggermente per circa 800 mt, qui si può mettere la moltiplica grande e spingere forte, ma attenzione a non farvi prendere la mano e ad andare in debito di ossigeno ci sono da salire ancora gli ultimi 3 km!
L’arrivo è qualche metro dopo un fabbricato in lamiera che si trova sulla sinistra della strada, da qui la strada scende verso l’abitato di Morterone ma senza vie d’uscita… asfaltate!
Il manto stradale è in discrete condizioni, molto buono all’inizio, decisamente peggio negli ultimi km. 
Fate attenzione soprattutto al rientro in discesa, dove il pericolo è rappresentato dalla ghiaia che resta depositata dopo i mesi invernali al centro e ai margini della carreggiata, che è anche stretta.

Salve Makaki ormai entriamo nel pieno della stagione e' in questo momento bisogna allenarsi per bene.Vi propongo il Morterone come banco d'allenamento per la saliti.Ovviamente per chi vorra' e visto il percorso potra' aggregarsi per poi decidere di fare altre strade..il percorso lo prevede.
Partenza ufficiale alle 7.45 dalla Villa.Attraverseremo il Parco per imboccare Villasanta e cominciare l'avvicinamento verso Lecco.La scelta di questo tragitto ci permette di mantenere velocita' medie adeguate per giungere velocemente a Lecco.
Prenderemo l'insidiosa salita di Ballabio(secondo me piu' dura del Morterone)

L'apertura della nuova strada di collegamento veloce tra il centro abitato di Lecco e la Valsassina ha praticamente annullato il traffico sulla vecchia Lecco-Ballabio trasformandola in una salita ideale per i ciclisti.
Si parte dal cuore di Lecco e fino all'uscita del centro abitato la pendenza si mantiene accessibile attorno al 6/7 %. Dal terzo chilometro, in concomitanza con l'uscita di Lecco, la pendenza cambia decisamente e l'ampia larghezza della sede stradale nasconde le pendenze; un'ampia curva a sinistra segna l'inizio degli ultimi 2 chilometri che si mantengono costantemente attorno al 8-10% con diverse punte al 12% e il massimo al 15%. 
Indicativamente al quinto chilometro si entra nel centro abitato di Ballabio; mancano solo trecentometri allo scollinamento.

Nota sul percorso: Mantenersi sempre sulla strada principale, la provinciale SP62. Tutto il tracciato é con precedenza; è solo presente un semaforo pedonale dopo circa 500 metri dalla partenza.



giunti in cima gireremo a destra per cominciare l'ascesa al Morterone.
per chi non ha mai fatto questa salita ve la consiglio in quanto rimane lunga ma pedalabile senza troppo pendenze decise.
Giunti in cima foto di gruppo e poi discesa verso Lecco per prendere la breve salita di Galbiate
per portarci sulla via di casa.Mancheranno 50 km all'arrivo e attenzione ai sali e scendi insidiosi.
percio' makaki non fate i timidi e cercate di essere presenti per fare un ottimo lavoro e distanza in vista delle prossime granfondo.

INFO UTILI
PARTENZA CAPOLINEA  ORE 7.15
PARTENZA VILLA          ORE 7.45
KILOMETRAGGIO        140KM CIRCA
DISLIVELLO                2200 MT CIRCA
ARRIVO                       ORE 13:00
ATTENZIONE GIRO ABBASTANZA DURO CON TRE SALITE IMPORTANTI
BALLABIO   6 KM
MORTERONE 9 KM
GALBIATE   3 KM
E ATTENZIONE ALLA BEVERA

SE VI PIACE IL PERCORSO LASCIATE ANCHE UN VOSTRO COMMENTO E SE QUALCUNO HA GIA' PROVATO IL PERCORSO PUO' TRANQUILLAMENTE COMMENTARE QUI SOTTO

1 commento:

Favatar79 ha detto...

VI ASPETT0