MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

mercoledì 28 ottobre 2015

DOMENICA 1 NOVEMBRE TOUR OF THE DEAD

Salve Makaki e non,per il dopo Hallowen ecco a voi il giro per questa domenica.
Andremo a visitare la Citta' fantasma di Consonno.
Partenza ufficiale da Monza per comiciare a dirigerci verso Giussano.Arriveremo ad Erba e gireremo verso Pusiano per costeggiare i due laghi.
Da li affonteremo un pezzo duro inedito a Civate  che ci evitera' di fare la superstrada per Lecco.
Giunti in prossimita' di Lecco ci lasceremo a destra la salita di Galbiate e arriveremo a Olginate ed ecco la terribile ascesa


La Consonno è una stupenda e impegnativa salita del Lecchese che collega la valle dell'Adda con la valle del Curone offrendosi come ottima alternativa alla trafficatissima salita di Galbiate.
Abbandonata la provinciale SP72 che collega Lecco con Airuno, ci si trova immmediatamente in un ambiente tranquillo e rilassante.
Subito dura fin dall'inizio, si attraversano le ultime case di Olginate tra curve e controcurve che s'impennano senza respiro.
Dopo l'ultima casa una curva a sinistra ci porta all'interno della vegetazione che ci accompagnerà fino all'arrivo.
Le pendenze non mollano mai ma l'asfalto non dà problemi.
Dopo la sbarra - (Km. 1,8) generalmente chiusa ma facilmente aggirabile senza mettere il piede a terra - , l'asfalto è perfetto, Il silenzio è totale, accompagnato solo dal nostro ansimare per le pendenze che ancora sono impegnative.
Quando si scorge il primo "Benvenuto" in Consonno le pendenze calano e si entra nella magica atmosfera dell'epoca, compresa la salita che ha proprio del ciclismo eroico di quegli anni.
Purtroppo l'ultima parte è piuttosto rovinata e dà un po' di pensieri ma ne vale la pena.
Dopo il meritato riposo è possibile continuare la salita fino allo scollinamento a 706 mt. Da qui si passa per una conca con il più bel panorama dal Colle di Brianza e si scende verso Villa Vergano .

Una volta scollinato scenderemo verso Colle(occhio che la strada e' un po' dissestata) e andremo in picchiata per affrintare Il lissolo


Divenuto famoso per aver caratterizzato gli arrivi dei giri di Lombardia degli anni passati, il Lissolo, seppur breve, non può essere preso sottogamba. E' caratterizzato da strappi ripidissimi fino al 15% e tratti in discesa.
Attenzione: al km.1,2 al termine di un tratto in ripida salita, dovete abbandonare la strada principale e svoltare a destra su Via Lissolo

Finito i Lissolo andremo per Casatenovo dove in fila indiana portremo il Tram fino a casa 
CARATTERISTICHE
PARTENZA CAPOLINEA ore 8:00
PARTENZA VILLA           ore 8:30
ARRIVO                             ore 12:30
 
DISTANZA   130 km dal capolinea
                       100 km dalla Villa
DISLIVELLO       1700 mt
DIFFICOLTA' medio 

Giro abbastanza tosto con due salite corte ma impegnative,occhio al dente di Civate che ha pendenze abbastanza rigide.
VI aspetto