MAKAKOTEAM

Patterned Text Generator at TextSpace.net

martedì 14 aprile 2015

GF CARPANETO:IL MAKAKO SBANCA

Una domenica di sole e temperatura mite ha caratterizzato questa seconda prova di Coppa Lombardia.
In griglia alla mattina si respira aria di festa e i nostri makaki sono pronti con le loro bellissime divise ad invadere le strade del piacentino.
Con poco quasi 2100 iscritti e 1900 partenti la Granfondo della Coppa Piacentina DOP conferma il proprio gradimento da parte dei ciclisti. Una bella giornata primaverile ha accompagnato i partecipanti lungo i tre percorsi capaci di regalare splendidi paesaggi. Il milanese Castelnovo e la parmense Lombardo si aggiudicano la granfondo, il piacentino Bruschi e la bergamasca Sonzogni la mediofondo, Mazzoleni e la Bernazzani il corto. Il Team Perini Bike domina tra le società. Ora si guarda al 2016. 
12 aprile 2015, Carpaneto Piacentino (Pc) – La Granfondo della Coppa Piacentina D.O.P., organizzata dal Team Perini Bike, ottimamente diretto dall'instancabile Giancarlo Perini, anche nel 2015 è riuscito a portare in scena un'ottima edizione, con quasi 2100 iscritti e ben 1900 partenti.
Una splendida giornata primaverile ha accolto i ciclisti, che hanno potuto scegliere tra ben tre percorsi disegnati sui Colli Piacentini, dove i paesaggi non sono certo mancati e spesso sono stati capace di distrarre i partecipanti dalle erte con pendenze anche del 23%.
Tanti gli ospiti che si sono presentati alla partenza; su tutti il Diablo, Claudio Chiappucci, che di Perini ne fu il capitano. Immancabile la presenza del varesino, che ogni anno ha il piacere di onorare la manifestazione del suo fido gregario. Con lui anche il pilota Andrea Sonvico del Team Vampa Factory Racing, che sempre più si divide tra gli autodromi e le granfondo.
La corsa parte in perfetto orario alle ore 10.00, un orario
consono per evitare ai partecipanti costose trasferte.
Il gruppo si muove compatto per affrontare la prima ascesa, distante pochissimi chilometri dallo start. Dopo solo 8 chilometri di leggero falso piano comincia la prima salita di giornata che, in 19 chilometri, porta tutti i partecipanti a Prato Barbieri.
I migliori iniziano il forcing, con un generoso Stefano Carini a dettare il passo per tutta la salita. Il folto plotone di allunga fin dalle prime rampe e il battistrada viene via via sempre più ridotto.
Al bivio del corto posto a San Michele, una buona parte del battistrada opta per il percorso da 57 chilometri. E' la volata sul rettilineo dell'arrivo a elevare sugli scudi Enrico Mazzoleni (Asd Team Seven Club) che chiude in un'ora 36'17", davanti a Gianmario Pedrazzini (Asd Vivo) e a Riccardo Zanellato (System Cars Asnaghi). Tra le donne la prima a passare sotto il traguardo solitaria è Sara Bernazzani (Vivo Associazione Sportiva) in un'ora 49'53". Dietro di lei è volata per il secondo posto, regolata da Monica Bernardi (Ce.Ms. Bodhi Cycling) ai danni di Roberta Fiorani (Bielle Team).
Intanto la salita di Ca' delle Donne porta in avanscoperta un trappello di sei atleti, che al bivio del percorso di mediofondo, si separeranno in egual misura. Sul mediofondo di 91 chilometri, il percorso consiglia di stare uniti fino all'arrivo e così è la volata a decretare il podio posizionando sul gradino più alto Mirko Bruschi, porta colori del team organizzatore, affiancato da Cristian Ballestri (Team Faenza) e da Stefano Carini (Asd Raschiani Valnure). Senza storia la gara femminile dove una foratura mette fuori combattimento dal percorso lungo la bergamasca Manuela Sonzogni (Team Isolmant), facendole optare il percorso di mediofondo che vince così agilmente. Dietro di lei, per distacco, giungono la novarese Sabrina De Marchi (Team De Rosa Santini) e la trentina Monica Cuel (System Cars Asnaghi).
Sul percorso lungo di 121 chilometri, la testa della corsa conta solo più tre elementi: il bergamasco Antonio Camozzi (Team Isolmant), il milanese Paolo Castelnovo (Asd Team Ucsa) e il bolognese Giuseppe Corsello (Team Faenza). I tre optano per procedere di comune accordo e risolvere la corsa sul rettilineo dell'arrivo. Il più veloce è il giovane Castelnovo che vince al fotofinish su Camozzi. Terza piazza per Corsello.
La gara femminile vede il dominio della parmense Ilaria Lombardo (Gs Team Perini Bike) che chiude in 4 ore esatte alla media di poco oltre i 30km/h. Dietro di lei Daniela Gaggini (Gs Polisp.Besanese) e Debora Morri (Asd Medinox).
Tra le società dominio assoluto del Team Perini Bike, che si piazza sul gradino più alto del podio sia nella classifica per partiti sia in quella per chilometri pedalati, davanti al Makakoteam e a La Orsi Bike, che si scambiano però le posizioni sui due podi.
Una manifestazione che ha lasciato un segno tangibile dell'enogastronomia piacentina in ogni partecipante: sia il contenuto del pacco gara, sia il pasta party, sia i cesti delle premiazioni, hanno sempre parlato in piacentino grazie al Gutturnio e alla Coppa a cui la manifestazione è dedicata.
Alla fine tutti si sono divertiti, nonostante lo stato dell'asfalto lungo il percorso non fosse certo ottimale. «Ci scusiamo con i partecipanti – spiega Perini – per lo stato delle strade. Le amministrazioni locali ci avevano promesso una sistemazione dei tratti più danneggiati, ma gli ultimi tagli voluti dal Governo centrale hanno reso vane le promesse. Comprendiamo la difficoltà delle amministrazioni. Un grosso ringraziamento va proprio ai vari comuni attraversati che hanno messo a disposizione il personale per la sicurezza, un ringraziamento va anche a tutti i volontari e alla Polizia Stradale che ci ha scortati con ben quattro moto»
«Ora l'obbiettivo è lavorare per il 2016 – continua Perini – sperando che migliori lo stato in cui versa la nostra rete viaria».


CLASSIFICA DEI MAKAKI
CORTO:
Pos COGNOME NOME Tempo Reale Media
185 TIMPANARO SANTO 02:34:08 02:28:45 22,99


MEDIO

Pos COGNOME NOME TEAM CATEGORIA POSIZIONECAT Reale Media
32 FRANZI MICHELE MAKAKOTEAM M2 5 02:41:44 33,76
68 CASSATA FABRIZIO MAKAKOTEAM VET2 13 02:47:44 32,55
73 PERCELSI IVAN MAKAKOTEAM VET1 17 02:46:55 32,71
74 TRONCONI CRISTIAN MAKAKOTEAM VET1 15 02:46:38 32,77
85 ROSSETTI GIOVANNI MAKAKOTEAM SGEN1 2 02:47:33 32,59
96 CARPENZANO DAVIDE MAKAKOTEAM VET1 21 02:49:48 32,16
103 CASATI FRANCO MAKAKOTEAM VET1 23 02:50:33 32,02
107 MAZZOTTA PAOLO MAKAKOTEAM VET1 19 02:49:18 32,25
196 CONSONNI ROSARIO MAKAKOTEAM GEN1 16 02:56:08 31,00
217 POZZOLI CLAUDIO MAKAKOTEAM GEN2 14 02:57:12 30,82
257 DI GAETANO EZIO MAKAKOTEAM GEN1 35 03:00:53 30,19
311 DI ROMA MARCO MAKAKOTEAM SEN 23 03:03:51 29,70
318 GIUDICI IVAN MAKAKOTEAM VET1 58 03:04:58 29,52
375 RIVA DAVID MAKAKOTEAM VET1 74 03:09:53 28,76
379 MEREGAGLIA GIOVANNI MAKAKOTEAM GEN2 28 03:09:59 28,74
408 AROLDI LUCA MAKAKOTEAM VET2 92 03:10:39 28,64
409 SANTUS FELICE MAKAKOTEAM GEN1 54 03:10:41 28,63
420 FERRARI DAVIDE MAKAKOTEAM M2 44 03:13:21 28,24
433 LUCIA AGILDO MAKAKOTEAM VET1 81 03:13:31 28,22
434 BARTOLI MATTEO MAKAKOTEAM VET2 97 03:12:59 28,29
528 FAMIGLIETTI GERARDO MAKAKOTEAM SGEN1 16 03:22:38 26,95
551 FAVATA MIRKO MAKAKOTEAM M2 54 03:23:47 26,79
576 GANDELLI MAURIZIO MAKAKOTEAM GEN2 43 03:28:26 26,20
605 SALDINI ALBERTO MAKAKOTEAM GEN1 86 03:30:14 25,97
676 CAGNI ROBERTO MAKAKOTEAM VET2 154 03:33:40 25,55
700 BERTOLINA FABIO MAKAKOTEAM VET1 119 03:37:45 25,07
707 MARIANO ANDREA MAKAKOTEAM M2 73 03:40:36 24,75
840 MANTERO ANNA MAKAKOTEAM F2 20 04:04:26 22,34
841 MAGI ELENA MAKAKOTEAM F3 12 04:04:28 22,34
864 GANDOLA MARCO MAKAKOTEAM GEN1 130 04:06:33 22,15
919 PAGNINI IVAN CARLO MAKAKOTEAM M2 90 04:20:20 20,97
920 SERAFINI GIUSEPPE MAKAKOTEAM M1 87 04:20:33 20,96
948 CASATI CARLO MAKAKOTEAM SGEN2 27 04:33:26 19,97

LUNGO
Pos COGNOME NOME TEAM CATEGORIA POSIZIONECAT Reale Media
23 MACRI' DARIO MAKAKOTEAM M1 2 03:45:12 32,24
62 LANDOLFI GIUSEPPE MAKAKOTEAM GEN1 1 03:55:04 30,89
69 POGLIANI MASSIMO MAKAKOTEAM GEN1 2 03:55:09 30,87
89 GAUTIERI VINCENZO MAKAKOTEAM VET2 13 04:00:07 30,24
125 NEGRI GIANCARLO MAKAKOTEAM GEN1 10 04:07:14 29,37
172 ANTONIETTI DIEGO MAKAKOTEAM VET1 38 04:16:25 28,31
245 POZZI MAURIZIO MAKAKOTEAM VET1 47 04:25:51 27,31
284 NART FABRIZIO MAKAKOTEAM GEN1 40 04:34:12 26,48
294 BEVILACQUA FABIO MAKAKOTEAM VET1 57 04:34:17 26,47
305 COLLI LUCA MAKAKOTEAM SEN 27 04:39:06 26,01
306 GIBERTONI GIANNI MAKAKOTEAM VET1 64 04:39:10 26,01
321 CAKMAK SEDAT MAKAKOTEAM M1 26 04:40:37 25,87
328 POZZI RINO MAKAKOTEAM GEN1 47 04:43:16 25,63
455 BEVACQUA DAVIDE MAKAKOTEAM VET1 88 05:17:38 22,86
Macri' premiato come secondo di categoria nel lungo
Franzi quinto di categoria nel lungo
Pogliani e Landolfi sbancano il lungo con primo e secondo
Rossetti anche lui secondo nel medio di categoria
Terzi come societa' kilometri percorsi
Secondi come numero di parteciapanti :63
avremo l'occasione di gustarci i premi alla prossima cena allo Snoopy
magari anche con loro che vedo affamati
facciamo anche un in bocca al lupo al nostro amico Ivan caduto senza troppe conseguenze al suo esordio nel mondo delle granfondo
Dopo questa scorpacciata di premi il prossimo appuntamento e' vicino
TUTTI PRESENTI IL 26 APRILE PER GRANFONDO DEI 3 LAGHI